Ecografia pleuro-polmonare nelle bronchioliti in età pediatrica, domani la presentazione dell’innovativo protocollo a Castelnuovo

Venerdì 21 settembre, nella sala congressi dell’ospedale Santa Croce di Castelnuovo Garfagnana (Lucca) alle ore 16 è in programma l’incontro di presentazione del primo protocollo multicentrico nazionale di studio dell’ecografia pleuro-polmonare nelle bronchioliti in età pediatrica, che sarà introdotto dal direttore di presidio ospedaliero di Lucca e Valle del Serchio dell’Azienda USL Toscana nord ovest Toscana, dottoressa Michela Maielli.

Il protocollo di studio che viene presentato in questa occasione ha come finalità la divulgazione della metodica dell’ecografia pleuro-polmonare, che negli ultimi dieci anni ha acquisito una propria identità ed una sempre maggiore utilità per la gestione dei bambini in pronto soccorso, nei reparti di terapia intensiva pediatrica e nelle TIN per evitare l’uso eccessivo di radiazioni ionizzanti in popolazioni sensibili come i bambini. Lo studio avrà la durata di un anno e valuterà il ruolo diagnostico e prognostico dell’ecografia pleuro-polmonare nella bronchiolite, patologia virale che interessa principalmente bambini sotto un anno di vita.

L’incontro di venerdì 21 settembre, fortemente voluto dal dottor Gino Soldati, cultore da oltre vent’anni dell’ecografia pleuro-polmonare e responsabile della sezione di ecografia interventistica dell’ospedale di Castelnuovo Garfagnana, è organizzato dall’Accademia di Ecografia Toracica (AdET), una società scientifica che da tempo sta portando avanti lo studio dell’ecografia pleuro-polmonare coordinando corsi e congressi in tutto il territorio nazionale. L’ultimo evento organizzato nell’ambito del’Azienda USL Toscana nord ovest è stato il congresso pediatrico tenutosi nel complesso San Micheletto dal titolo “Ecografia Bedside in età Pediatrica: attualità e prospettive” che si è svolto nel maggio del 2017 con il patrocinio anche dell’Ordine dei Medici di Lucca.

L’AdET ha come direttore scientifico proprio il dottor Gino Soldati, lucchese, e come presidente lo pneumologo dottor Francesco Tursi di Lodi. Altri rappresentanti di spicco in ambito lucchese di questa società scientifica sono il dottor Alberto Mariani del Pronto Soccorso di Castelnuovo Garfagnana e la dottoressa Laura Gori, pediatra dell’ospedale di Barga.

Il protocollo di studio multicentrico, dal titolo “L’utilità dell’ecografia pleuro-polmonare nella gestione delle bronchioliti” è in corso di  approvazione da parte del comitato etico dell’Azienda Toscana nord ovest ed i tre coordinatori sono il dottor Gino Soldati, la dottoressa Laura Gori della Pediatra dell’ospedale San Francesco di Barga (il responsabile della struttura è il dottor Luigi Lelio Lupetti), e la dottoressa Antonella Amendolea, della Pediatra dell’ospedale di Cecina (primario dottor Gian Luca Benetti). E’ inoltre prevista la partecipazione di 14 strutture di Pediatria, Pneumologia e Terapia intensiva, distribuite su tutto il territorio nazionale. (sdg)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *