Nasce PEctusCAre, la Onlus del Meyer per la cura delle deformità toraciche

“Tra il piacersi e l’amarsi” e “Petti d’Arte” sono i rispettivi titoli delle due giornate nelle quali si svolgerà, sabato e domenica prossimi 2 e 3 giugno, il primo evento organizzato e promosso da PEctusCAre, la nuova onlus presieduta dal Prof Antonio Messineo, nata all’interno del Pectus Center dell’ospedale pediatrico Meyer di Firenze da un sogno in comune dell’equipe dei medici Alessia Bertocchini, Flavio Facchini, Marco Ghionzoli, Alessandra Martin, Roberto Lo Piccolo, specializzati sulla patologia malformativa della parete toracica anteriore.

La onlus sostiene le attività integrative alla cura ospedaliera delle deformità toraciche, attraverso l’informazione della patologia, la formazione sul territorio nazionale di specialisti nel settore, il supporto delle attività di ricerca e l’aiuto concreto ai pazienti affetti. Il primo evento sociale, per cui è stata scelta la città di Lucca proprio per la riconosciuta sensibilità per il volontariato, si terrà presso la Chiesa di Santa Caterina in via del Crocifisso 1, con due giornate all’insegna della beneficenza.

Sabato 2 giugno alle ore 19 si apriranno i battenti per l’inaugurazione con l’iscrizione dei soci. In plenaria interverranno il Prof Antonio Messineo, presidente della Onlus e primario del Pectus Center Meyer Firenze, la testimonianza del giovane Niccolò Vannucchi, lo psichiatra Stefano Michelini con il suo contributo “Tra il piacersi e l’amarsi” e concluderà Alex Folla, l’artista che ha realizzato e donato i disegni da cui è stato tratto il logo della associazione, con una riflessione su “L’estetica dell’imperfezione corporea nell’arte”.

Accompagnati da una guida esperta, sarà offerta la preziosa opportunità di visitare quel gioiello architettonico che è la chiesa di Santa Caterina, sede della sezione lucchese del FAI – Fondo per l’Ambiente Italiano, presieduta dall’Avv. Maria Talarico. La giovane band “The Ging” intratterrà gli ospiti durante la serata inaugurale. Tutta dedicata all’arte la serata conclusiva di domenica 3 giugno, alle ore 17, presso la stessa sede. Grazie alla generosità di più di trenta artisti sia locali che di respiro internazionale, che hanno messo a disposizione un’opera o più ciascuno, sarà possibile partecipare ad un’asta di beneficenza, curata dal critico d’arte Marco Palamidessi e dall’architetto Francesca Bellucci, che presenteranno gli artisti donatori, e dal Prof Alessandro Romanini, docente dell’Accademia di Belle Arti di Carrara, che batterà le trenta opere pervenute. I proventi verranno interamente devoluti alla onlus: www.pectuscare.org e IBAN IT80S0503402800000000002477.

Gli artisti donatori : Alessandro Ballerini – Massimo Barlettani – Thomas Berra – Giulia Betti – Sergio Betti – Luca Brandi – Laura Carìa – Elvira Colognori – Lorenzo D’Angiolo – Flavio Facchini – Alex Folla – Anna Garibotti – Michaela Kasparova – Daiana Lambardi – Mauro Lovi – Michele Lovi – Riccardo Macinai – Paolo Maccioni – Elisa Madeo Pitt – Susy Manzo – Giovanni Maranghi – Gianfalco Masini – Matteo Nuti – Claudio Palamidessi – Marco Palamidessi – Ciro Palumbo – Linda Raffaelli – Andrew Salgado – Armando Scaramucci – Pietro Soriani – Claudio Spinelli – Matteo Tenardi – Paolo Vannucchi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *