“Tutti in gioco!”: Successo per la giornata conclusiva

L’accensione della torcia Special Olympic Italia ha dato il via ieri mattina (domenica) alla giornata conclusiva di “Tutti in gioco 2018”, manifestazione promossa dal Comune di Capannori assieme al Forum delle associazioni e ai quattro istituti comprensivi con la collaborazione di Fipsas (Federazione italiana pesca sportiva e attività subacquee). All’apertura ufficiale dell’evento che pone al centro lo sport per tutti – persone con disabilità e normodotate – erano presenti l’assessore allo sport Serena Frediani, il coordinatore del settore sportivo del Forum delle associazioni, Gianluca Orsi, il delegato del Coni provinciale, Giampaolo Bertoni, il presidente della Fipsas, Ezio Andreotti, e la rappresentante del Panathlon Club Lucca e dell’Unione Nazionale Veterani dello Sport, Carla Landucci.

Dopo l’accensione, la torcia è partita, grazie alla collaborazione dei gruppi podistici del territorio, alla volta di Altopasscio. Capannori è infatti stata scelta come tappa del percorso della torcia Special Olympic Italia che in varie tappe raggiungerà i “Giochi Nazionali Estivi Special Olympics” in programma a Montecatini Terme e Valdinievole.

“Tutti in gioco” è proseguita fino al tardo pomeriggio con stand e dimostrazioni sportive che hanno coinvolto bambini, ragazzi e famiglie. L’edizione 2018 della manifestazione è stata caratterizzata da una formula rinnovata suddivisa in due fasi, coinvolgendo 2200 studenti delle scuole primarie e 700 delle secondarie. Nella prima, avviata ad aprile, le associazioni sportive di Capannori hanno svolto attività direttamente nei plessi scolastici. Ieri (domenica) è andata in scena la seconda fase, con la grande festa finale che ha fatto divertire grandi e piccini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *