Sabato 14 aprile la conferenza-spettacolo “La scelta è mia? Scegliere fa bene”

La scelta è mia? Scegliere fa bene” è il titolo della conferenza-spettacolo organizzata dalla struttura di Educazione e promozione della salute dell’Azienda USL Toscana nord ovest, in collaborazione con le scuole superiori di Lucca, che si terrà nell’Auditorium di San Romano a Lucca sabato 14 aprile dalle ore 9.30 alle 12.

Lo spettacolo è frutto del lavoro dell’anno scolastico 2017/18 svolto dai peer educator dei tredici istituti superiori di Lucca e Piana, nell’ ambito del progetto“Benessere a scuola – Mafalda”, che in quest’ultima sua edizione coinvolge 690 studenti e 60 insegnanti, contro i 245 ragazzi (e 15 docenti) che interessava ad esempio nel 2011/2012. Solo questi dati evidenziano in maniera chiara l’evoluzione e la crescita di questa iniziativa nel tempo.

Il percorso Mafalda, che viene portato avanti da diversi anni nelle scuole lucchesi, ha l’obiettivo di promuovere il benessere degli studenti e degli insegnanti, contrastando fenomeni conseguenti al disagio quali il bullismo, le dipendenze, le violenze.

Si tratta di una formazione mirata a sviluppare le competenze relazionali, sociali ed emotive che servono a stare bene e che contribuiscono a potenziare autostima e resilienza, necessarie a fare scelte di vita responsabili e consapevoli. E’ rivolta ad insegnanti e a gruppi di studenti che devono svolgere, all’interno della scuola, la funzione di educatori tra pari, contribuendo a trasmettere messaggi positivi e di salute tra i coetanei.

Utilizzando come contenitore la favola di Cappuccetto Rosso, gli attori peer educator dell’associazione Policardia, guidati dall’educatore Giuseppe Petrini, nella conferenza-spettacolo di sabato 14 aprile affronteranno il tema della scelta: quali sono i condizionamenti nelle nostre decisioni? Quanto ne siamo consapevoli ? Quanto siamo liberi? Quanto le scelte corrispondono a ciò che veramente siamo e vogliamo?

L’ argomento è sicuramente cruciale e importante nel periodo dell’adolescenza, età di passaggio e di ricerca identitaria, ma è forse di utile riflessione anche per il mondo degli adulti.

In questa rappresentazione si raccolgono e integrano le varie declinazioni sviluppate dai peer educator sul tema della scelta, attraverso un lavoro di approfondimento, analisi e creatività: la conferenza quindi si presenta come il frutto di un processo formativo e di una crescita personale dei ragazzi e degli adulti che hanno collaborato alla sua realizzazione.

L’iniziativa è stata organizzata con la collaborazione del CESVOT, con il partenariato del Comune di Lucca e con il patrocinio di Provincia di Lucca, Comune di Capannori ed Ufficio scolastico provinciale.

Alla manifestazione parteciperanno tutti gli studenti coinvolti nel progetto, i dirigenti e gli insegnanti, che con particolare impegno e passione da molti anni seguono le attività della promozione della salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *