Parto naturale dopo un cesareo: è possibile?

È  possibile fare un parto naturale dopo un parto precedente con taglio cesareo? La risposta è sì. Anche in Italia finalmente negli ultimi tempi se ne inizia a parlare e oggi sono molte le donne che scelgono questa via. Oggi l’ostetrico Alessandro Matteucci offre qualche consiglio su come fare.

 

L’acronimo inglese VBAC significa vaginal birth after cesarean e indica proprio la possibilità per le donne di avere un parto naturale dopo aver subito un precedente cesareo. Per troppo tempo gli ospedali e i professionisti sanitari hanno seguito un vecchio assunto che diceva “ad un cesareo segue sempre un cesareo” finendo per aumentare in automatico il numero totale di cesarei e rendendo così inutili le indicazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità mirate invece a ridurli.

Le attuali evidenze scientifiche, le linee guida, gli studi della comunità scientifica internazionale indicano a ostetriche e ginecologi di dare la possibilità ad una donna di avere un parto vaginale dopo un precedente cesareo perchè è pratica sicura e consigliata.

Non dimentichiamoci comunque che il cesareo è una conquista della medicina che ha salvato moltissime donne e bambini, perciò quando è necessario non è da demonizzare.

Sono ancora poche le strutture e i professionisti sanitari che offrono questa possibilità ma fortunatamente è una tendenza che sta cambiando decisamente in positivo.

L’argomento è vasto e non basterebbe questo mio intervento a raccontare tutto ma se siete decise ad avere il vostro parto naturale ecco alcuni piccoli consigli che vi posso dare tanto per iniziare questo percorso:

  • Coinvolgere subito nella vostra scelta il vostro partner che sarà la persona che vi sosterrà per tutta la gravidanza.
  • Fatevi seguire da un ostetrico o un ginecologo preparato sull’argomento che vi segua, che vi spieghi chiaramente tutto, in modo da farvi passare paure ed ansie ed escluda i pochissimi casi in cui non è possibile partorire naturalmente.
  • E’ fondamentale analizzare con il vostro professionista, il precedente cesareo per capire le cause che hanno portato a questa scelta, per superare eventuali conseguenze psicologiche e magari superare la convinzione che molte donne hanno di essere state la causa principale del loro presunto fallimento.
  • Un consiglio che comunque è valido per qualsiasi gravidanza, parlate poco con persone non preparate sull’argomento che sono il 90% della causa di stress e ansia durante la gravidanza.

Partorire naturalmente dovrebbe essere sempre la scelta principale e fortunatamente si può, in becco alla cicogna a tutte!

 

Alessandro Matteucci

Ostetrico

 

Lucchese, laureato in Ostetricia a Pisa, Alessandro Matteucci dedica particolare attenzione allo studio della medicina complementare come aiuto naturale nella gravidanza e a supporto della salute femminile. Frequenta da tempo la Scuola di Agopuntura Tradizionale di Firenze dove segue corsi di medicina integrata in campo ostetrico/ginecologico. Dal 2016 a oggi lavora come ostetrico libero professionista nelle province di Lucca, Pisa e Firenze a domicilio o in ambulatorio. Si occupa principalmente di assistenza alla gravidanza, al parto, al puerperio, all’allattamento e di sostegno alla fertilità e nell’infertilità durante i percorsi di Procreazione Medicalmente Assistita attraverso pratiche di medicina complementare.

Telefono: 3890948986 E-mail lucas3977@yahoo.it Pagina Facebook

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *